Location » Camaiore

Camaiore, nota e rinomata località ubicata nel cuore della Versilia, in una zona ricca di charme e tradizione, si adagia in un’ampia conca ai piedi delle Alpi Apuane. Nel suo territorio si trovano molteplici ambienti caratteristici. Si va infatti dalla spiaggia di Lido di Camaiore alle vette delle Alpi Apuane come il Monte Prana, il Monte Matanna, il Monte Gabberi, passando attraverso colline più o meno elevate. Importante è anche la piana del capezzanese nota per la coltivazione dei fiori o il vivaismo in genere, oltre al lungomare lidese e alle frazioni collinari con piccole coltivazioni di vite e olivo. Camaiore ed il suo comprensorio conservano ancora oggi molti gioielli artistici di importante testimonianza storica quali la Collegiata si Santa Maria Assunta, di pianta a croce latina, la Chiesa di San Lazzaro, con il bel chiostro, la Chiesa di San Michele, l’austera Badia di San Pietro o la Pieve di Santo Stefano, già documentata nel IX secolo e che sorge in zona collinare sotto il monte Prana lungo la Via Francigena.

COME RAGGIUNGERE CAMAIORE

IN AUTO

Tramite autostrada è raggiungibile dal sud, attraverso Autosole A1, fino a Firenze, e poi attraverso la Firenze Mare A11 e la Livorno-Genova A12. Dal Nord attraverso Autosole A1 fino a Parma e poi l’autostrada della Cisa A15 fino a S. Stefano, e quindi A12 Genova-Livorno. Casello di uscita: Viareggio/Versilia

IN AEREO

Aereoporto Internazionale di Pisa a pochi minuti di viaggio, taxi, bus di linea e treni  in coincidenza dall’aeroporto diretti sulla costa con fermate in tutti i paesi principali.

IN TRENO

Linea: Ventimiglia-Torino-Genova-Pisa-Firenze-Roma, – Linea : Genova-Parma-Bologna, – Linea : Livorno-Milano, – Stazione di arrivo: Viareggio.

EVENTI E MANIFESTAZIONI

PROCESSIONE DEL CORPUS DOMINI

La solenne celebrazione religiosa del Corpus Domini è onorata dal passaggio della processione su tappeti di segatura preparati per l'occasione. Il 6 giugno 1844 il duca di Lucca Carlo Ludovico di Borbone partecipò alla processione del Corpus Domini. In seguito alla presenza ducale i tradizionali tappeti di fiori e mortella furono sostituiti dai tappeti di segatura. Ancora oggi si usa la segatura, materiale facilmente reperibile e una volta colorata, di grande effetto. Gli artigiani locali preparano intelaiature in legno con sagome di compensato intagliate secondo il disegno stabilito. Gli stampi, uno dopo l'altro, vengono appoggiati sul selciato e su di essi si passa la segatura con il setaccio. La lavorazione all'aperto è frenetica e precisa: tutta l'opera deve essere compiuta dal tardo pomeriggio alle prime luci dell'alba. I tappeti superano i 40 m di lunghezza e 2 di larghezza. Il tema del tappeto ha subito variazioni nel corso del tempo: da temi a sfondo strettamente religioso (immagini sacre) si sono trasformati in motivi innovativi che affrontano tematiche sociali come la pace, la guerra, la violenza, la fratellanza e l'amore.

FESTA DEL SANTISSIMO NOME DI GESU’

Durante la festa del Santissimo Nome di Gesù che si celebra il primo giugno vengono adornati con ghirlande di fiori i monogrammi che molte case hanno incastonato sopra il portale. La festa del Nome di Gesù venne istituita dal Magnifico Consiglio di Camaiore il 14 giugno 1528, in seguito alla predicazione di San Bernardino di Siena nel castello camaiorese, presumibilmente intorno al 1424. Il santo maremmano, invitò la popolazione camaiorese ad apporre il monogramma di Gesù IHS sopra le porte delle case per preservarsi dalla peste, che da qualche secolo imperversava in tutta Italia. Il suo invito fu ampiamente accolto a Camaiore, tanto che ancora ai nostri giorni, su quasi tutte le facciate delle case del centro storico di Camaiore, si trova raffigurato questo stemma.

PALIO DEI RIONI

La manifestazione ha inizio nel periodo estivo tra giugno e luglio. Partecipano al Palio 16 rioni che ricoprono tutto il territorio del comune, ovvero Capezzano, Casoli, Frati, Fuori Porta Lombricese, La Badia, La Rocca, Lido di Camaiore, Marignana, Montemagno, Nocchi, Pieve, Porta Nuova, Pontemazzori, 3 Borghi, Vado. Il palio inizia con una "maratonina" maschile e femminile che impegnerà gli atleti in un percorso di 1 km per le vie del centro storico. Nei giorni seguenti viene eletta Miss Palio e i rioni si sfidano tra canti, balli e altro nella tradizionale Corrida. Le squadre capitanate dai caporioni si contendono il trofeo sfidandosi in gare atletiche come il tiro della fune, la corsa nei sacchi, la corsa con l'uovo, la corsa con la secchia, la corsa del bruco, il palo della cuccagna e la corsa con i trampoli, la corsa della Botte, la corsa del cinese, la corsa con i piedi legati, e lo staffettone.

PALIO DELL’ASSUNTA

Fin dal 1402 i camaioresi cercarono di conferire maggiore decoro alla festa dell'Assunta, titolare della chiesa parrocchiale, che si celebra il 15 agosto. L'amministrazione comunale decise di far correre un palio. I palii venivano disputati lungo il perimetro delle mura castellane e i vincitori delle corse ricevevano in premio un drappo di stoffa colorata, chiamato palio, che veniva acquistato dall'amministrazione comunale. Le famiglie più ricche della cittadina partecipavano alle corse per il palio con i colori del proprio Sesto (nel castello di Camaiore le contrade erano sei sestieri). Oggi la festa del palio dell'Assunta rievoca l'antica manifestazione con una sfilata in costume dove sono presenti il Vicario, il Priore con i tre capitani, gli armigeri del castello seguiti dalle nobili famiglie dei sesti con il proprio stemma.

FIERE E MERCATI CITTADINI

Il primo documento che ci conferma l'esistenza in Camaiore di fiere mercato risale all'anno 1437. Di notevole importanza è il mercato di Ognissanti che nei primi tempi (1437) si protraeva per 15 giorni, dal 20 ottobre al 4 novembre, mentre attualmente è ridotto a due giorni (1-2 novembre). Questa fiera è divisa in settori ed occupa varie zone di Camaiore prediligendo le aree aperte di fuori città per i settori agro-zootecnico e delle macchine. Le vie e le piazze cittadine vengono occupate dalle bancarelle di genere alimentari e di abbigliamento.


Immobili Camaiore

© Copyright - D&D House - P.iva 02427910464 - Top location in Versilia